IN FORMA PER LA SPIAGGIA

COME RITROVARE LA FORMA PER LA SPIAGGIA

Le regole principali per arrivare in forma per la spiaggia, sono : sana alimentazione e attività fisica sempre.

Per prima cosa dobbiamo riattivare il metabolismo, rendendolo più veloce.

Non bisogna mai saltare i pasti principali, soprattutto la colazione.

Aggiungendo lo spuntino della mattina e della sera, i pasti devono diventare 5,

loading…

Dobbiamo riuscire a ridurre le calorie totali e imparare a masticare lentamente,

Dormire 7/8 ore per notte e ridurre il consumo di caffè, da prendere  amaro.

Ridurre il consumo di vino e birra ai pasti e rinunciare al gelato o al liquorino dopo cena.

Iniziare a camminare un po’ per  produrre sull’organismo gli stessi effetti benefici di latte e fondenti, senza gravare sulla linea.

La pancia è Ok, senza esagerare

Un buon consiglio è di introdurre la minestra serale: passati di verdura e minestroni, tiepidi o addirittura freschi, in nome della leggerezza e dell’idratazione.

Chi non ha mai intrapreso un’attività fisica durante l’inverno e decide di cominciare proprio ora deve evitare sforzi eccessivi.

Evitare partite di calcetto o tennis senza un minimo di allenamento o bicicletta o jogging sotto il sole.

Bisogna avere cautela. Non bisogna esagerare.


 

Tutti a passeggio

Se cammini bruci più grassi di chi corre.

loading…

Camminare a ritmo sostenuto per 4 chilometri consente di far fuori il 40% di grassi rispetto al 20% che viene bruciato aumentando la velocità.
Dopo i primi 15/20 minuti di camminata, l’organismo inizia a usare i grassi in eccesso, appunto “bruciandoli”.

L’apparato cardiocircolatorio viene allenato  e questo contribuisce a scaricare tensioni e stress.

Il movimento della camminata agisce su gambe, cosce e glutei, che si tonificano. 

Nuotare aiuta a sentirsi meglio

Oltre al movimento che scolpisce tutto il corpo, l’azione dell’acqua provoca un benefico e costante massaggio.

Acquagym, hidrobike, richiedono un impegno fisico moderato e consente anche a chi è in soprappeso di sentirsi leggeri grazie all’assenza di gravità.

Muoversi in acqua con movimenti di cyclette o saltelli mette al riparo da traumi o danni alle articolazioni, più facilmente a rischio in chi di solito non pratica sport.

Togliere le maniglie dell’amore

Il primo passo per un ventre piatto è il buon funzionamento intestinale, che si ottiene aggiungendo fibra all’alimentazione (frutta, verdura, yogurt, cereali integrali).

Il secondo, è una mirata attività fisica.

Unire esercizi di lavoro aerobico con esercizi sugli addominali .Lavori a circuito per aumentare il metabolismo.

Dobbiamo comunque scegliere quella più adatta a noi.

Pilates, fit box, trx, sono allenamenti dove gli esercizi   non creano eccessiva massa muscolare, ma conferiscono una postura equilibrata ed elegante.

Vestirsi adeguatamente per combattere la cellulite

Anche il vestiario diventa importante quando decidiamo di metterci in forma.

I vestiti troppo stretti possono portare problemi a livello venoso.Puntare a vestiti comodi e a una attività più moderata e costante nel tempo.

Annunci

Rispondi